Hotels near Naples

America's Cup 2012 Napoli

Gli organizzatori dell’America’s Cup World Series di Napoli si sono ritrovati per celebrare il raggiungimento dell’accordo che porterà l’emozione della Coppa America, e i suoi protagonisti, in città nell’aprile del 2012 e nel maggio del 2013.
 
Il Villaggio Regate sarà a Bagnoli, un quartiere a ovest di Napoli che è interessato da un importante piano di rilancio e, sotto tale ottica, gli organizzatori sono convinti che l’America’s Cup World Series possa contribuire ad accelerare questo processo.

Paolo Graziano, presidente dell’Unione Industriali di Napoli e amministratore unico di ACN srl (America’s Cup Napoli) - società di scopo costituita per la gestione dell’evento - ha detto: “Napoli vuole rinnovare la sua immagine. Per farlo bisogna fissare target elevati e l’America’s Cup World Series rappresenta l’occasione perfetta. I due eventi che abbiamo deciso di ospitare porteranno risorse in città e metteranno Napoli sotto i riflettori dei media internazionali. Questo accordo è un passo importante per il rilancio di Napoli e della Regione Campania”.

A curare l’organizzazione degli eventi sarà un consorzio composto dalle autorità locali, comprendente la Regione Campania, la Provincia di Napoli, la Città di Napoli e l’Unione degli Industriali di Napoli. Tutti guardano al futuro con la certezza che i due eventi in programma avranno un grande impatto sulla città di Napoli.

L’evento darà al pubblico italiano, che segue le vicende della Coppa America da oltre vent’anni, l’opportunità di osservare da vicino i migliori velisti al mondo darsi battaglia sugli avveniristici AC45, attesi al debutto nelle acque italiane proprio in occasione del primo evento fissato nella città partenopea.

Richard Worth, presidente dell’America’s Cup Event Authority (ACEA), ha dichiarato: “Siamo felici che le amministrazioni locali abbiano scelto l’America’s Cup World Series per rilanciare il quartiere di Bagnoli. Tutti hanno dimostrato una grande passione per la Città di Napoli e una notevole determinazione per portare l’evento nella loro regione. Siamo sicuri che Napoli saprà garantire due frazioni dell’America’s Cup World Series di livello assoluto, capaci di richiamare verso le regate e la città stessa l’attenzione di migliaia di spettatori”.

Il primo appuntamento con l’AC World Series di Napoli è in programma tra il 7 e il 15 aprile 2012. L’evento in programma nel 2013, invece, si svolgerà un mese più tardi, tra l’11 e il 19 maggio ed è attualmente considerato come l’atto finale dell’AC World Series. Dopo la sua conclusione, infatti, i team voleranno a San Francisco per la Louis Vuitton Cup e le finali dell’America’s Cup. Ciò significa che i campioni del circuito 2012-2013 saranno incoronati proprio nella città partenopea.
 
L’AC World Series offrirà percorsi brevi e stretti, pensati per garantire regate competitive tanto al pubblico assiepato lungo le banchine, quanto ai telespettatori. Il nuovo formato della manifestazione comprende una prova di velocità pura, un evento di match race e una serie di regate di flotta che vedranno impegnati sulla linea di partenza nove AC45 identici. L’AC World Series rappresentano l’unica occasione per vedere i protagonisti dell’America’s Cup regatare tutti assieme.

L’AC45, catamarano dotato di ala rigida, è il precursore della nuova generazione di barche di Coppa America. Capace di raggiungere velocità prossime ai 50 km/h, l’AC45 è comunque agile al punto da garantire regate tattiche e competitive, come saranno quelle “disegnate” dall’America’s Cup Race Management (ACRM).

Hanno dichiarato:

Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris: "Il rilancio di Napoli e della sua immagine saranno determinati anche dalle due tappe dell'America's Cup World Series. Si tratta di un appuntamento eccezionale che per questa città non rappresenterà solo un grande evento sportivo, ma potrà diventare una dinamo per lo sviluppo economico favorendo l'occupazione e gli investimenti, il turismo e il commercio, facendo decollare sul piano internazionale l'immagine di Napoli”.

Presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro: “La Coppa America è un evento straordinario che ci deve aiutare a tornare all’ordinarietà. Deve essere un punto di partenza, non di arrivo, per aspirare a diventare una capitale del Mediterraneo. Un cambio di marcia e di mentalità, per il rilancio di un’area dove l’inerzia ed i veti incrociati hanno spesso condizionato ogni forma di sviluppo”.

Presidente Regione Campania, Stefano Caldoro: “Mettiamo a disposizione il miglior campo di gara al mondo per questo esaltante evento sportivo. Un grande successo per Napoli e la Campania. Un ottimo lavoro da parte di tutti che premierà, in termini di benefici, la città e l'intera Regione.
Rilanciamo, anche con queste iniziative, la nostra immagine nel mondo. La sfida è aperta”.

Presidente Bagnolifutura, Riccardo Marone: “Sono convinto che le regate dell'America's Cup World Series del 2012 e del 2013 siano una grande opportunità per lo sviluppo dell'area perché consentono di accelerare lo sblocco dei finanziamenti europei necessari a completare le opere pubbliche strutturali ormai quasi finite a Bagnoli e per avviare il cantiere del primo lotto del parco urbano".

 

La Costiera Hotel è il luogo ideale dove soggiornare, ideale per partecipanti e visitatori.

Book here!




    La Costiera S.r.l. - Via Domitiana, Km 46 - Località Varcaturo - 80014 Giugliano in Campania (NA)
    credits:giagi.it